Logo
World Running Academy Magazine

La corsa solidale all段nsegna del divertimento: La maratona di peter pan!

Lorenzo Ruspi | Dicembre, 2015

L idea di questa maratona dell但ssociazione Peter Pan che nasce a Roma nel 1994 dal desiderio di un gruppo di genitori di bambini malati di tumore di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi la dura esperienza della malattia. Pensate che ad oggi si sono gi corse ben 17 edizioni di questa divertentissima maratona.


Le regole di ingaggio sono molto semplici: si pu correre da soli, con la famiglia, con i propri figli, con il proprio cane o anche camminare alla propria andatural弾ssenziale divertirsi! Non conta la tecnica, n tantomeno la competizione, ma solo raggiungere un obiettivo nobile come quello di aiutare la Onlusnella raccolta di fondi destinati al sostegno e all誕ccoglienza delle famiglie dei bambini malati di cancro che vengono nella Capitale per curare i propri figli.


Ma in ogni competizione che si rispetti ci deve essere un vincitore, no? E anche qui il vincitore lo abbiamo: sono TUTTI i bambini che ricevono un premio, dal primo all置ltimo arrivato!


Ma ci stai dicendo che i bambini, i genitori e i cani corrono per42,195 km??? No, vi ho anticipato lo scopo e quindi anche la distanza non conta e mi piace chiamarla comunque maratona perch per loro lo . Per la cronaca si tratta di un percorso lungo poco pi di 4 km per gli adulti e di circa 500 metri per i pi piccoli.


La festa per i protagonisti pi piccini continua anche terminata la competizione con una serie di iniziative a loro dedicate come ad esempio 斗丹spedale dei Pupazzi dove i bambini possono far curare i propri peluche e comprendere l'importanza della medicina.


Sulla scia di questa iniziativa vorrei rimarcare a tutti i genitori l段mportanza di assecondare i propri figli nel momento in cui esprimono il desiderio di correre portandoli fuori con voi in tutta sicurezza e cercando di trasmettere loro il vostro entusiasmo per questo sport.


Alcune semplici regole per non vanno mai trascurate:


  • Devono divertirsi correndo sempre con il sorriso sulle labbra;

  • Dobbiamo tenere conto delle loro REALI capacit senza avventurarci in percorsi troppo impegnativi, almeno agli inizi;

  • Dobbiamo spiegare loro che si pu migliorare, ma solo con costanza e sacrificio ed una questione di tempo;

  • Non dobbiamo forzare il ritmo al bambino agli inizi e dobbiamo seguire il suo di ritmopoi pian piano possiamo lavorare assieme a loro;

  • Cerchiamo di mostrare al bambino durante la corsa le bellezze dell誕mbiente che li circonda: l誕mbiente fa parte della corsa!

  • Scegliamo per loro le scarpe giuste, il giusto confort. Non occorre spendere subito un patrimonio, ma non comunque un aspetto da trascurare.


Buona corsa solidale a Tutti!


Lorenzo Ruspi - Presidente Associazione 'Lo Sport Insegnaョ'

Per Informazioni

Solidale | 0 Commenti

Lascia un commento




Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna