Logo
World Running Academy Magazine

La Yellow Run. Una corsa per Riccardo

Nicola Del Vecchio | Ottobre, 2015

Sul sito della Yellow Run si capisce subito qual'è il motivo per cui si corre questa gara e la risposta ha un solo nome: Riccardo (per gli amici Ricky, o se preferite #ricky il nostro eroe). Ricky è un bimbo afflitto dalla SMA (atrofia muscolare spinale), una malattia che colpisce le cellule nervose del midollo spinale e che lo costringe su una sedia a rotelle. Allo scopo di far conoscere questa malattia è nata l'associazione Smaile Onlus – un sorriso per continuare a credere. "Io correvo – racconta Andrea, il padre di Ricky -, un giorno Ricky ha visto i miei pettorali e mi ha chiesto di correre e così tutto è cominciato, mi sono organizzato e a marzo 2014 abbiamo corso la nostra prima 10 km ad Imperia, assieme agli amici dell'onda gialla". Il giallo infatti è il colore preferito da Ricky e da lì a poco la voglia di far vivere emozioni uniche al figlio ha spinto Andrea ad impegnarsi nel socializzare il più possibile la sua esperienza. "Ricky si diverte – progue – per lui è un gioco. Ama la velocità, non potendo correre questo effetto vento sulla faccia gi piace molto.

La Yellow Run una corsa per Riccardo La Yellow Run una corsa per Riccardo

Così dopo esserci traferiti in Lombardia, vicino a Monza, a maggio abbiamo corso la 10 km di Bergamo da dove possiamo dire che ha preso avvio questa "onda gialla", con più di cento persone che correvano con maglie gialle assieme a Ricky. A quel punto ci siamo detti perchè non corriamo tutti insieme e a settembre abbiamo corso sia la mezza maratona di Monza che quella di Bergamo, dove abbiamo fatto un gran tempo chiudendo in 1h e 53'. Nel frattempo è nata l'idea di organizzare la Yellow Run". A settembre di quest'anno si è tenuta l'edizione zero che ha visto un gran successo di pubblico e riscosso molta attenzione. "Abbiamo organizzato una corsa non competitiva all'interno del parco di Monza – spiega Andrea – di 10, 5 e 2km alla quale ha partecipato molto pubblico, erano presenti i "Maratonabili" e molte altre associazioni. Come edizione zero è stato davvero un successo e il prossimo anno pensiamo di differenziare i percorsi facendo una 10 km competitiva e una 5 km non competitiva".


E se lo scopo era quello di far conoscere la SMA e accendere i riflettori su una malattia così tanto invalidante possiamo dire che il risultato è stato eccezionale, basti pensare che la pagina di "Ricky il nostro eroe" conta più di 51.600 follower. L'appuntamento per tutti è per settembre 2016 al parco di Monza, rigorosamente vestiti in giallo per correre assieme al fianco di Ricky, il nostro eroe!

Per Informazioni

Solidale | 0 Commenti

Lascia un commento




Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna