Logo
World Running Academy Magazine

Una Marathon des Sables corsa col cuore

Lorenzo Ruspi | Giugno, 2016

La 31ma edizione della Marathon desSables (una delle gare podistiche più estreme e massacranti) che si è svolta lo scorso Aprile ha avuto per il torinese Simone Castaldo detto “Beardrunner” un significato particolare.


Simone non ha partecipato all’ultra maratona solo con l’intento di conquistare il podio o perlomeno di entrare nella Top 10…lo ha fatto con un fine ben specifico e lodevole: aiutare chilometro dopo chilometro l’Associazione Sportiva Sporthappenings a raccogliere fondi per l'Accademia Italiana Wheelchair Tennis, per avviare i giovani portatori di handicap alla pratica del tennis.

Una Marathon des Sables corsa col cuore Una Marathon des Sables corsa col cuore

Fonte foto:
http://www.torinotoday.it/sport/beardrunner-torinese-corre-beneficenza-diversamente-abili.html
http://www.runningmag.it/iniziative/simone-beardrunner-alla-mds-supporta-sporthappenings/

Simone ha percorso 257km con il fisico ben allenato, ma soprattutto con il cuore in mano per andare incontro a questi ragazzi.


La storia di Simone non è quella di un ultra runner con decennale esperienza alle spalle, ma quella di un ragazzo, padre, osteopata e amante dello sport che ha deciso da meno di un anno e mezzo di diventare un runner e che per uno scopo nobile si è messo in gioco in uno dei deserti più affascinanti.


Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Rotary Torino Superga, Dryarn e 1caffè.org: è proprio quest’ultima, la Onlus fondata da Luca Argentero, che ha fatto da supporto alla raccolta fondi di Beardrunner.


Complimenti! Ci auguriamo che l’impresa di Simone possa essere replicata da altri runner per altri scopi altrettanto validi.


Lorenzo Ruspi - Presidente Associazione 'Lo Sport Insegna®'

Per Informazioni

Solidale | 0 Commenti

Lascia un commento




Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna