Logo

Preparazione per Maratone

Preparazione per Trail Running

Preparazione Mentale

Preparazione per Ultramaratone

Tabelle Allenamento Maratona, Ultramaratona, Mezzamaratona

(n° 11 Luglio/Agosto 2016) Un protocollo per la sicurezza

Nicola Del Vecchio | Luglio/Agosto, 2016

La World running academy si sta impegnando per diffondere, in tutto il panorama del trail running, il concetto che la sicurezza debba essere il cardine principale su cui incentrare ogni competizione.


Da questo punto di vista nostro obiettivo è quello di provare a stilare un protocollo che tenga conto di tutti gli elementi utili ed indispensabili per affrontare una gara trail andando a classificare le stesse per grado di difficoltà.


Pensiamo infatti che non tutti possano, come accade adesso, iscriversi a qualsiasi gara senza aver ottenuto un certo grado di dimestichezza con simili competizioni che espengono gli atleti a rischi ben maggiori di quelli che si possono correre in una qualsiasi competizione stradale.


Allo stesso modo è indispensabile la figura di un commissario di gara esterno all'organizzazione che sia in grado di valutare gli effettivi rischi derivanti dal tracciato, dalle condizioni meteo e da tutti quegli elementi che possono pregiudicare la salute dei concorrenti.


Queste sono solo alcune primissime considerazioni che andremo ad approfondire nei prossimi numeri così da proporre un vero e proprio protocollo operativo con la speranza di dare un contributo attivo nel miglioramento delle condizioni di sicurezza di ogni gara di trail running.

Cancellata!

Nicola Del Vecchio | Aprile, 2016

Sono sul divano, è un giorno caldo di marzo, primo pomeriggio, le immagini scorrono sul televisore e mostrano un incontro di calcio che seguo senza particolare interesse. Mi prende la sonnolenza post –prandiale e mi addormento. Dal calcio il cuore mi porta alla corsa, alla mia prossima corsa, alla 100 km. di Toscana. Una corsa che aspetto con ansia dalla sua prima presentazione perché mi piace correre e perché amo la Toscana. Poi questa corsa che da Firenze corre verso il Tirreno, verso la Versilia, verso Viareggioè l’obbiettivo per la prima parte dell’anno: io lo voglio centrare costi quel che costi!
Parto da casa in auto verso Firenze, mia moglie è con me, passeremo una giornata a Firenze, sicuramente meravigliosa come tutte le giornate passate a Firenze, fatte di storia e poesia che invadono la mia mente e renderanno la corsa che seguirà un viaggio nelle radici della nostra cultura a partire da quelle etrusco-romane, alle Signorie, ai Medici e così via sino ai giorni nostri. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Il Vampiro

Giovanni Pessina | Marzo, 2016

Al e Jo si conoscevano da alcuni anni, facevano parte dello stesso runnerclub, iniziarono ad allenarsi assieme e socializzarono: qualche week endvia per una gara, una mattinata in montagna;poi una pizza quattro chiacchiere efu così che entrarono in confidenza.
Al era un cuoco, di quelli in gamba, non uno stellato, a lui non interessavano quei riconoscimenti, faceva una cucina di tradizione di alto livello con innovazioni interessanti che caratterizzavano il suo intervento. Da qualche anno lavorava per la mensa di un ospedale in modo di avere più tempo libero. La nostra storia parte da cui dal fatto che Al era un cuoco.
Un sabato uscirono ad allenarsi in compagnia, c’era tanta gente, alcuni erano venuti da lontano, Al invitò quelli che erano liberi a fermarsi da lui per un boccone e un po’ di relax. Jo disse: verrei volentieri ma sono fradicio di sudore, non ho portato niente, né per lavarmi né per cambiarmi, sarà per un’altra volta. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Il Tor des Geants: la gara più dura del Mondo!

Intervista a Davide Buglione

Nicola Del Vecchio | Ottobre, 2015

In uno degli scenari più selvaggi e incontaminati del mondo si corre ogni anno il Tor des Geants, una corsa epica di 330 km non stop con 24.000 mt di dislivello positivo che coinvolge una Regione intera, la Valle d'Aosta e le sue bellezze.
Fatica, possibili infortuni, mancanza di sonno e di adeguata alimentazione sono i principali rischi fisici a cui sono sottoposti gli atleti che si iscrivono a questa gara leggendaria che quest'anno ha visto la presenza di Davide Buglione, trentaquattrenne spezzino dipendente della AlpStation di Sarzana allenato da Paolo Barghini.
“Ho saputo che potevo correre il Tor un mese e mezzo prima della partenza – racconta Davide -, mi ero iscritto ma non ero rientrato tra i sorteggiati ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

La cronaca della TDS “Sur les Traces des Ducs de Savoie”

Intervista a Ugo Mazzachiodi

Nicola Del Vecchio | Settembre, 2015

Nell'ultima settimana di agosto in Val d'Aosta come ogni anno hanno preso avvio le competizioni dell'UTMB, tra queste particolare risalto nel panorama del trail running ha la TDS alla quale ha partecipato Ugo Mazzachiodi, atleta spezzino allenato da Paolo Barghini.
La TDS è una gara molto impegnativa di 119 km con 7.250 metri di dislivello positivo, partenza da Courmayeur e arrivo a Chamonix, lo start alle ore 6.00 di mercoledì 26 agosto 2015. Delle quattro gare organizzate nell'ultima settimana di agosto a Chamonix la TDS viene definita la più selvaggia e la più difficile:1800 quasi i concorrenti, 14 ore previste per il primo, 33 h di tempo massimo. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Le imprese dell'ultra maratoneta meratese Angelo Rigoni

Nicola Del Vecchio | Dicembre, 2015

Settant'anni e non sentirli, otto maratone estreme portare a termine l'ultima non più tardi di qualche settimana fà in Oman, con all'attivo migliaia di chilometri percorsi, il tempo per il meratese Angelo Rigoni sembra proprio non passare mai a sentire dalle sue imprese e dall'entusiasmo che lo anima nel raccontarle.
“Ho cominciato a correre tardi – spiega -, avevo 53 anni. Avevo molti amici che correvano e mi hanno spinto a passare dallo sci alla corsa, tanto che adesso non vado più a sciare e mi dedico solo al running. La mia prima maratona l'ho corsa nel 2000 a Milano e sono stato subito contento avendo ottenuto un buon risultato chiudendo sotto le quattro ore in 3 ore e 58 minuti. Poi ho cominciato a pensare al deserto e alla fine mi sono deciso”. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

La mia prima maratona

Intervista a Danilo D'Anna

Nicola Del Vecchio | Novembre, 2015

Correre per ritrovare se stessi, un proprio equilibrio con caparbietà e consapevolezza. Tutto questo è racchiuso nella storia di Danilo, giornalista del Tirreno e “runner”, dopo aver concluso una maratona come quella di Venezia il titolo è assolutamente guadagnato. “In questi giorni diverse persone mi hanno chiesto cosa si prova a correre per 42 chilometri (e 195 metri sottolineano i veri runner) – racconta Danilo -, ci ho pensato un po' su perché volevo dare una risposta figa oppure minimamente intelligente. La verità è che non lo so, ma non perché non l'ho capito bensì perché quella parte di me che circa un anno fa ha deciso di mettersi le scarpette si sta tenendo quelle emozioni tutte per sè. Ed è giusto così, per carità. Senza quel lato della mia personalità non avrei mai fatto una cosa del genere. Ma non perché la maratona è una pazzia, macchè è una sfida a se stessi incredibile, semplicemente perché non ne sarei mai stato capace. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

Desert Running Stage - Tunisia, 17-21 Settembre 2014

WRA | Luglio, 2014

Stage teorico pratico di corsa nel deserto, in Tunisia nella caratteristica Oasi di Douz conosciuta come la "La Porta del Deserto" di fatto l'ultimo avamposto tra le città e il deserto del Sahara.
Tecnica, alimentazione, attrezzatura e pianificazione saranno la base, di uno stage unico nel suo genere curato dal nostro coach, l'ultramaratoneta estremo Paolo Barghini.
Per ogni informazione scrivici ad info@worldrunningacademy.com oppure telefonaci al 347 70 46 370 .... [leggi tutto l'articolo]

Stage | 0 Commenti

MDS, Marathon Des Sables 2014 - Ceppi Christian

Ceppi Christian | Maggio, 2014

Eccomi qui. Al termine di diversi mesi di duro allenamento, qualche acciacco, e molti km percorsi, finalmente mi trovo nel deserto. Dopo diverse ore di viaggio arriviamo al primo campo base dove ci sistemiamo nella tenda n.92, quella che sarebbe stata il nostro “rifugio” per la settimana seguente, e dove incontriamo per la prima volta i nostri compagni di avventura, quelle persone che, insieme a noi quattro ticinesi, sarebbero stati coloro con i quali avremmo condiviso le gioie (e i dolori!), le vittorie e le sconfitte, le risate e i pianti di questo tratto di vita comune che sicuramente non avremmo dimenticato mai.
I primi giorni di acclimatamento nel deserto passano veloci, in uno stato di euforia ed eccitazione e ancora mille dubbi sulla preparazione dello zaino in vista dei controlli tecnici; ma poi, a pensarci bene, quali dubbi? Perché farsi mettere sotto pressione dallo sbirciare negli zaini degli altri, farsi tentare da qualche comodità in più, arrischiarsi nel fare cambiamenti dell’ultimo minuto ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 2 Commenti

(G2G Ultra) Grand to Grand Ultra 2013 - Raffaele Brattoli

Raffaele Brattoli | Ottobre, 2013

Il Grand to Grand è un ultratrail di 275 km con quasi 6.000 mt di dislivello in autosufficienza, molte sono le nazionalità rappresentate. Noi schierati ai bordi del mitico Grand Canyon National Park dove i grandi del cinema come John Wayne, Burt Lancaster, Kirk Douglas girarono gran parte dei loro film Western, a partire dal 1932 con il primo film "Ombre Rosse" di John Ford, "La Conquista del West", "Sfida all'O.K. Corral" e tanti altri.
Ma ora scendiamo da cavallo e mettiamo i piedi a terra, i nostri occhi sono rivolti ad una delle 7 meraviglie del mondo, 2 miliardi di anni di storia il fiume Colorado che scorre lì da 5 milioni di anni, terre appartenute fino alla fine del 1900 ai gloriosi indiani Apache, Navajo e Hopi. La gara si svolge su un percorso a triangolo tra il Nevada, l'Utah meridionale e l'Arizona settentrionale; tocchiamo anche la mitica Route 66 la strada più famosa d'America con i suoi 3.941 km. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 1 Commenti

The Abbots Way 2013 in Twin Team - Fabio Baratta e Silvia

Fabio Baratta | Maggio, 2013

L’idea di partecipare alla The Abbots Way 2013 in Twin team - coppia mista - con Silvia è nata una sera di Novembre dell’anno scorso con altri compagni di squadra davanti ad una buona birra. Con noi altri Twin Team della nostra squadra (Asd KinoMana) sia maschili che misti.
Occorre fare una breve premessa: considerato che allenarsi e correre senza metodo può risultare controproducente, ho deciso di farmi seguire, non solo con semplice tabelle, ma anche con preziosi consigli da Paolo Barghini, noto ultramaratoneta del deserto, il quale mi ha dato sicuramente qualcosa in più di schemi e indicazioni sulla corsa.
Iniziano gli allenamenti. Purtroppo viste le avverse condizioni meteo che hanno caratterizzato l’inverno scorso si svolgono in prevalenza su asfalto. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna