Logo

Preparazione per Maratone

Preparazione per Trail Running

Preparazione Mentale

Preparazione per Ultramaratone

Tabelle Allenamento Maratona, Ultramaratona, Mezzamaratona

ISRU - Iranian Silk Road Ultramarathon, 250/150 Km – self sufficiency multistage race - LUT Iranian Desert, Kerman Area – Iran - September 29/October 8, 2018

WRA-XR | Ottobre, 2018

We are Proud to annouce the 2018 Third edition of the incredible Iranian Silk Road Ultramarathon.
ISRU which will take place in early october 2018 within the LUT Iranian Desert, Kerman Area.
www.worldrunningacademy.com/wraextremeraces/isru/ After the successful 2016/2017 edition another unforgettable experience.
If you really Want to exceed your limit, do challenge the hottest and fascinating Desert in the world.
Each stage in a unique adventure in a different landscape, running trough the land of one of the most hospitable people that will be part of your stunning environment.

Register Here ISRU 2018!



(Speciale) MARU - Maharaja Rajasthan Ultramarathon, 250/150 Km – self sufficiency multistage race - Thar desert from Gajner to Jaisalmer – Rajasthan - India April 7-16 2018

WRA-XR | Ottobre, 2017

World Running Academy Extreme Races - WRA-XR si occupa dell’organizzazione di corse estreme in tutto il mondo.


La mission della WRA Extreme Races è quella di offrire agli atleti l’opportunità di vivere un’avventura estrema dove mettere alla prova fisico e mente sfidando la natura e gli avversari in assoluta sicurezza.


La prossima gara in programma si svolgerà in India nel deserto del Thar da Gajner to Jaisalmer. Maharaja Rajasthan Ultramarathon (MARU), programmata per i primi di aprile 2018. www.worldrunningacademy.com/wraextremeraces/maru/

Register Here MARU 2018!

Cancellata!

Nicola Del Vecchio | Aprile, 2016

Sono sul divano, è un giorno caldo di marzo, primo pomeriggio, le immagini scorrono sul televisore e mostrano un incontro di calcio che seguo senza particolare interesse. Mi prende la sonnolenza post –prandiale e mi addormento. Dal calcio il cuore mi porta alla corsa, alla mia prossima corsa, alla 100 km. di Toscana. Una corsa che aspetto con ansia dalla sua prima presentazione perché mi piace correre e perché amo la Toscana. Poi questa corsa che da Firenze corre verso il Tirreno, verso la Versilia, verso Viareggioè l’obbiettivo per la prima parte dell’anno: io lo voglio centrare costi quel che costi!
Parto da casa in auto verso Firenze, mia moglie è con me, passeremo una giornata a Firenze, sicuramente meravigliosa come tutte le giornate passate a Firenze, fatte di storia e poesia che invadono la mia mente e renderanno la corsa che seguirà un viaggio nelle radici della nostra cultura a partire da quelle etrusco-romane, alle Signorie, ai Medici e così via sino ai giorni nostri. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Strasimeno. La prima Ultramaratona di Daniele Mannini

Nicola Del Vecchio | Marzo, 2016

STRASIMENO 58km di puro vallonato corsi in 5h14'07", 91° Assoluto su oltre 400 partenti, 7° di categoria. Così si riassume la prima Ultramaratona di Daniele Mannini, palombaro di marina conosciuto dagli amici come il “piranha”. “È stata dura – racconta Daniele -, peccato per il tracollo dopo il 42°km, ma li ho corsi tutti, senza mai fermarmi. Pensare che due settimane fà ero a Terni a correre la mia prima maratona”. In effetti la determinazione di Daniele è davvero ecomiabile visto l'impegno affrontato a distanza di 15 giorni con la testa già al prossimo obiettivo, la 100 km Firenze-Viareggio che affronterà il prossimo 30 aprile. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 1 Commenti

La nostra vacanza?? a tappe!! Carfù Trail

Giovanni Pessina | Novembre, 2015

Appassionati di corsaabbiamo sempre dedicato una parte dei giorni di vacanza a questa attività, poi, conoscendo Paolo Barghini, Alberto Tagliabue, AngeloRigoni ecc. tutta gente che corre nei deserti a partire dalla MDS per arrivare alla nuova corsa ideata da Paolo in Iran, ci è venuta voglia di una corsa a tappe, non essendo ancora preparati per corse estreme abbiamo deciso di farne una “ tailor made” alla nostra portata e ci siamo guardati intorno.
Ci sono molte possibilità, anche se non molto pubblicizzate, una ci ha intrigato: il giro dell’Isola di Corfù. Il Corfù Trail segue un percorso storico caduto in disuso fatto di sentieri che costeggiano il mare e entrano nei boschi fino a salire sul monte Pantokrator unica vera vetta dell’isola. Questo percorso è stato riattivato grazie a fondi comunitari e sfrutatto a fini turistici. Ha avuto subito un buon successo tra i camminatori soprattutto tra quelli dei paesi nordici. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Franco Zomer, La solidarietà nel deserto

Nicola Del Vecchio | Febbraio, 2016

Affrontare il 4deserts Grand Slam Plus, cinque deserti da correre in situazioni estreme nello stesso anno solare, appare un'impresa davvero ostica e infatti prima di lui solamente tre uomini al Mondo ci sono riusciti. “In effetti ad oggi solamente due canadesi ed un americano hanno portato a termine i 5 deserti (Atacama, Sahara, Gobi, Antarctica e Patagonia) – spiega Franco Zomer, presidente e fondatore dell’Asd Maratonabili, la squadra di runner conosciuta in tutta Italia che corre le principali maratone e mezzemaratone spingendo le carrozzine dei disabili -, quest'anno saremo in 5 a provarci ed io sarò l'unico uomo visto che oltre a me ci proveranno una vietnamita, due canadesi ed una americana”. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

La mia prima maratona

Intervista a Danilo D'Anna

Nicola Del Vecchio | Novembre, 2015

Correre per ritrovare se stessi, un proprio equilibrio con caparbietà e consapevolezza. Tutto questo è racchiuso nella storia di Danilo, giornalista del Tirreno e “runner”, dopo aver concluso una maratona come quella di Venezia il titolo è assolutamente guadagnato. “In questi giorni diverse persone mi hanno chiesto cosa si prova a correre per 42 chilometri (e 195 metri sottolineano i veri runner) – racconta Danilo -, ci ho pensato un po' su perché volevo dare una risposta figa oppure minimamente intelligente. La verità è che non lo so, ma non perché non l'ho capito bensì perché quella parte di me che circa un anno fa ha deciso di mettersi le scarpette si sta tenendo quelle emozioni tutte per sè. Ed è giusto così, per carità. Senza quel lato della mia personalità non avrei mai fatto una cosa del genere. Ma non perché la maratona è una pazzia, macchè è una sfida a se stessi incredibile, semplicemente perché non ne sarei mai stato capace. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

La determinazione di un grande atleta.

Intervista a Alberto Tagliabue

Nicola Del Vecchio | Ottobre, 2015

Ho conosciuto Alberto un fine settimana di febbraio durante uno dei miei primi allenamenti con Paolo Barghini. Si stava preparando per un trail che avrebbe corso da lì a poco in Sardegna e nel quale poi avrebbe ottenuto il terzo posto assoluto. Mi hanno subito colpito la sua cordialità e la sua passione per questo sport che lo ha contagiato in età adulta.
"Ho cominciato a correre dieci anni fà – racconta Alberto - avevo 43 anni e stavo giocando a calcetto con un gruppo di amici miei coetanei e quasi per scherzo ci siamo promessi di festeggiare i nostri 45 anni correndo la maratona di New York. Dopo qualche settimana di allenamento, nonostante i buoni propositi, mi sono ritrovato a correre da solo. Anche se poi a New York i miei amici sono venuti, non da corridori ma da spettatori". La storia di Alberto è davvero stupefacente e contornata da un pizzico di sana pazzia, soprattutto per il suo approccio alla corsa. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 1 Commenti

Un'esperienza indimenticabile: il mio primo Trans d'havet.

Intervista a Cristina Lusardi Paganetto

Nicola Del Vecchio | Settembre, 2015

Incontro Cristina davanti ad un buon caffè un lunedì mattina per parlare con lei della sua esperienza nelle piccole Dolomiti venete dove ha partecipato alla fine di luglio alla sua prima Trans d'havet, una gara ben nota nel panorama delle ultra-trail con i suoi 80 km e 5.500mD+, che, oltre ad assegnare punti per il ranking mondiale ISF di categoria, è la terza tappa della Sky running Italy 2015.
La passione di Cristina per la corsa traspare appena la senti parlare, un entusiasmo genuino e contaminante. "Possiamo dire che ho avuto due vite – racconta - una senza la corsa e l'altra con la corsa. Correre mi è servito a ridarmi un equilibrio che sembrava perduto ed a sfogare la mia iperattività, finalmente ho capito che non viviamo solo per il lavoro". Fino al 2013 infatti Cristina si limitava a fare solo qualche camminata nei boschi nei ritagli di tempo che gli lasciava il suo lavoro in corsia, nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Carrara. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

4 Deserts - Atacama Crossing (Chile) 2013. Andrea Girardi conquista il quarto gradino del podio.

Andrea Girardi | Marzo, 2013

Finalmente si fa sul serio. Oggi ritmo esagerato, il gruppo di testa ha tenuto una media altissima. Io ho fatto il mio passo, l'altezza e lo zaino con tanto cibo per ora non giocano a favore. Sto benissimo, alla fine ho tenuto un media di 6'/km con otto chili di zaino a 3200m di quota, dopo il 20km è arrivato un caldo pazzesco con una strada in falsa salita massacrante.
La Navigation by rock ci ha fatto passare prima su rocce facili, poi un canyon meraviglioso letto di un fiume secco e ancora dopo il 20 km una strada spezzagambe in falsopiano. Il concorrente davanti continuava a guardare la maglia arancione che gli stava dietro, quando c'erano pezzi dritti lo riprendevo... all'arrivo ci siamo abbracciati e ha ammesso che aveva paura di quel Giapponese (???) che gli stava dietro. [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 1 Commenti

IL "TU" NEL DESERTO - Nessuna sfida è impossibile, neanche vincere un’ultramaratona a 52 anni tra le sabbie della Giordania. Ce lo racconta il campione Paolo Barghini.

Terry Vullo Maxim | Aprile, 2013

Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, si è trovato a dire: “Cavolo, se potessi realizzare il mio sogno”. Ma per la maggior parte delle persone questo rimane solo un pensiero senza seguito, un momento in cui sognare un’alternativa alla routine che sia un’avventura, un’impresa sportiva o un amore apparentemente irraggiungibile.
La storia che stiamo per raccontarvi non parla di un atleta professionista né di uno scienziato o di un mago, ma di un comune mortale diviso tra lavoro, famiglia e amici che, a differenza della maggior parte della gente, ha coronato un sogno che ai più sembrerebbe impossibile: correre ultramaratone nel deserto. Il fatto poi che lo scorso maggio sia arrivato primo alla Jordan Race a 52 anni, è giusto un’anticipazione di quanto stiamo per raccontarvi.... [leggi tutto l'articolo]

Stampa | 0 Commenti

Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna