Logo

Preparazione per Maratone

Preparazione per Trail Running

Preparazione Mentale

Preparazione per Ultramaratone

Tabelle Allenamento Maratona, Ultramaratona, Mezzamaratona

(n° 11 Luglio/Agosto 2016) Un protocollo per la sicurezza

Nicola Del Vecchio | Luglio/Agosto, 2016

La World running academy si sta impegnando per diffondere, in tutto il panorama del trail running, il concetto che la sicurezza debba essere il cardine principale su cui incentrare ogni competizione.


Da questo punto di vista nostro obiettivo è quello di provare a stilare un protocollo che tenga conto di tutti gli elementi utili ed indispensabili per affrontare una gara trail andando a classificare le stesse per grado di difficoltà.


Pensiamo infatti che non tutti possano, come accade adesso, iscriversi a qualsiasi gara senza aver ottenuto un certo grado di dimestichezza con simili competizioni che espengono gli atleti a rischi ben maggiori di quelli che si possono correre in una qualsiasi competizione stradale.


Allo stesso modo è indispensabile la figura di un commissario di gara esterno all'organizzazione che sia in grado di valutare gli effettivi rischi derivanti dal tracciato, dalle condizioni meteo e da tutti quegli elementi che possono pregiudicare la salute dei concorrenti.


Queste sono solo alcune primissime considerazioni che andremo ad approfondire nei prossimi numeri così da proporre un vero e proprio protocollo operativo con la speranza di dare un contributo attivo nel miglioramento delle condizioni di sicurezza di ogni gara di trail running.

Migliorare di 50 minuti in Maratona. L'impresa di Samuele Perez.

Nicola Del Vecchio | Aprile, 2016

Al e Jo si conoscevano da alcuni anni, facevano parte dello stesso runnerclub, iniziarono ad allenarsi assieme e socializzarono: qualche week endvia per una gara, una mattinata in montagna;poi una pizza quattro chiacchiere efu così che entrarono in confidenza.
Al era un cuoco, di quelli in gamba, non uno stellato, a lui non interessavano quei riconoscimenti, faceva una cucina di tradizione di alto livello con innovazioni interessanti che caratterizzavano il suo intervento. Da qualche anno lavorava per la mensa di un ospedale in modo di avere più tempo libero. La nostra storia parte da cui dal fatto che Al era un cuoco.
Un sabato uscirono ad allenarsi in compagnia, c’era tanta gente, alcuni erano venuti da lontano, Al invitò quelli che erano liberi a fermarsi da lui per un boccone e un po’ di relax. Jo disse: verrei volentieri ma sono fradicio di sudore, non ho portato niente, né per lavarmi né per cambiarmi, sarà per un’altra volta. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

L'ultramaratona di Salsomaggiore 2015

intervista a Laura Ricci

Nicola Del Vecchio | Dicembre, 2015

Una grande passione per lo sport e per la corsa in particolare è quello che traspare appena si inizia a parlare con Laura Ricci. Runner fin quando dai 13 anni ha cominciato a correre senza però cimentarsi in competizioni, che sono poi arrivate più avanti prima con la strada e le gare del corrilungiana e poi con il Trail andando alla ricerca di distanze sempre maggiori con un sogno nel cassetto, correre una Ultramaratona nel deserto.
Una sola interruzione forzata quando, come per molte donne, decide di avere un figlio (Laura ne ha due), ma anche in quel periodo immagino che Laura non sia certo stata a riposo. I risultati ottenuti sono sempre stati lusinghieri e lo scorso 22 novembre al campionato italiano Fidal assoluto sulla distanza di 50 km a Salsomaggiore Terme ha effettuato una bellissima prestazione chiudendo in 4 ore e 46 minuti giungendo 13esima assoluta e terza di categoria. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Kumano Kodo Japanese Holy Pilgrimage

Giovanni Pessina | Dicembre, 2015

Io e Fiona stiamo pianificando le vacanze con la nostra personalissima formula: un viaggio, un paese da visitare, tradizioni e storia da scoprire e naturalmente dedicare una parte della vacanza alla corsa. Tante idee, tutte belle ma appena Fiona dice Giappone la fantasia parte, l’entusiasmo va alle stelle e Giappone sia. Il Giappone è fatto di isole grandi e piccole, quasi settemila, tutte con un loro carattere personale, tutte da vedere, ma troppe da visitare in una vacanza di una ventina di giorni, decidiamo così di concentrarci sull’isola di Honshu la più grande dove si trova anche la capitale Tokyo.
Arrivati visitiamo Tokyo, Kyoto, Hiroshima, il monte Fuji e corriamo in tutti questi posti, ma questa è un’altra storia. La parte della vacanza di cui parliamo è quella dedicata principalmente alla corsa nel Kumano Kodo. Il nome è di per se affascinate, mi porta in un mondo passato, fatto di scenari naturali, templi di campagna, monaci erranti, villaggi rurali dove la tecnologia, la frenesia, la precisione e l’ambizione del Giappone odierno non sono ancora arrivati. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

La nostra vacanza?? a tappe!! Carfù Trail

Giovanni Pessina | Novembre, 2015

Appassionati di corsaabbiamo sempre dedicato una parte dei giorni di vacanza a questa attività, poi, conoscendo Paolo Barghini, Alberto Tagliabue, AngeloRigoni ecc. tutta gente che corre nei deserti a partire dalla MDS per arrivare alla nuova corsa ideata da Paolo in Iran, ci è venuta voglia di una corsa a tappe, non essendo ancora preparati per corse estreme abbiamo deciso di farne una “ tailor made” alla nostra portata e ci siamo guardati intorno.
Ci sono molte possibilità, anche se non molto pubblicizzate, una ci ha intrigato: il giro dell’Isola di Corfù. Il Corfù Trail segue un percorso storico caduto in disuso fatto di sentieri che costeggiano il mare e entrano nei boschi fino a salire sul monte Pantokrator unica vera vetta dell’isola. Questo percorso è stato riattivato grazie a fondi comunitari e sfrutatto a fini turistici. Ha avuto subito un buon successo tra i camminatori soprattutto tra quelli dei paesi nordici. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Franco Zomer, La solidarietà nel deserto

Nicola Del Vecchio | Febbraio, 2016

Affrontare il 4deserts Grand Slam Plus, cinque deserti da correre in situazioni estreme nello stesso anno solare, appare un'impresa davvero ostica e infatti prima di lui solamente tre uomini al Mondo ci sono riusciti. “In effetti ad oggi solamente due canadesi ed un americano hanno portato a termine i 5 deserti (Atacama, Sahara, Gobi, Antarctica e Patagonia) – spiega Franco Zomer, presidente e fondatore dell’Asd Maratonabili, la squadra di runner conosciuta in tutta Italia che corre le principali maratone e mezzemaratone spingendo le carrozzine dei disabili -, quest'anno saremo in 5 a provarci ed io sarò l'unico uomo visto che oltre a me ci proveranno una vietnamita, due canadesi ed una americana”. ... [leggi tutto l'articolo]

Personaggio | 0 Commenti

100 Km del Passatore 2015 - Paolo Tarabella

Paolo Tarabella | Maggio, 2015

Per la seconda volta mi sono fatto tentare, per la seconda volta m’incammino verso la lunga strada del Brigante, per la seconda volta ancora mi unisco alla folla decisa a scalare il Passo della Colla.
Non so perché, ma la magia che pervade questa manifestazione podistica mi ha letteralmente preso nel profondo.
Si parte, molto caldo anche quest’anno. Lascio che le gambe si muovano al loro passo, non le forzo né le rallento, cedo a loro il comando.
La corsa si snoda fra le vie del centro di Firenze, con il tifo dei tantissimi turisti. Si esce dal centro e si affronta Fiesole con i suoi tornanti, ai quali lì per lì non si fa troppo caso. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 1 Commenti

Stage di Trail e Desert Running in Versilia - 20/21/22 Febbraio 2015

WRA | Gennaio, 2015

Dopo il successo avuto in occasione dell' edizione 2014, anche quest'anno le spiagge della Versilia saranno il terreno del “Secondo Stage di Trail e Desert Running".
Stage teorico pratico di corsa trail di un week-end, percorrendo le strade delle Alpi Apuane e le spiagge della Versilia, l'ultramaratoneta estremo Paolo Barghini vi trasmetterà la tecnica, l'alimentazione, l'attrezzatura e la pianificazione di una gara a tappe.
Lo stage è rivolto ad atleti di qualsiasi livello... [leggi tutto l'articolo]

Stage | 0 Commenti

RacingThePlanet: Sahara Race 2014 - Seguiamo insieme il nostro amico Andrea Girardi in gara

WRA | Febbraio, 2014

Dopo nomi come Salameh Al Aqra e Jose Manuel "Chema" Martinez Fernandez, il nostro Andrea è stato così presentato dalla press release dei 4 deserts.
The presence of these powerful individuals is complimented by a wide cast of notable 4 Deserts finishers taking on this unique race, including Italy’s Andrea Girardi who was fourth overall at the Atacama Crossing 2013 and has three Marathon des Sables finishes to his name.
Seguiamolo insieme in questa ultima avventura.... Vai ANDREA!!!! ... [leggi tutto l'articolo]

Gare | 0 Commenti

Sabato 12 Ottobre 2013, Alpstation Milano - Meeting con Paolo Barghini sulle colline di San Colombano al Lambro (Mi)

Alpstation Milano | Ottobre, 2013

Alpstation Milano presenta Sabato 12 Ottobre - Meeting con Paolo BArghini sulle colline di San Colombano al Lambro (Milano)
programma:
Ore 10.00 - ritrovo presso agriturismo villa Trianon a Graffignana (Lodi), caffè di benvenuto e briefing di presentazione della giornata. Corsa con Paolo Barghini su persorso collinare di circa 10 km. Briefing post allenamento. Ore 13:30: Pranzo. Ore 15:30: Chiusura della giornata.
A tutti i partecipanti in omaggio un prodotto Montura. Partecipazione previa iscrizione c/o negozio con max 20 partecipanti Quota di partecipazione 35euro. Alpstation Milano - Via Mantova, 21 - 20125 Milano (Mi) - Tel. 02 541 22 800 ... [leggi tutto l'articolo]

Eventi | 0 Commenti

Stretti in un unico abbraccio, ciao Claudio


Skyrace Alpi Apuane 2013 - Ugo Mozzachiodi

Ugo Mozzachiodi | Luglio, 2013

Lo Skyrace delle Apuane è un anello di 23 km intorno alla Pania della Croce con 1465 mt di dislivello a salire e altrettanti a scendere, punto di partenza e di arrivo il borgo storico di Fornovolasco (LU).
Le caratteristiche del percorso fanno di questa gara una delle più impegnative tra le province di Massa, Lucca e Spezia ma soprattutto la rendono particolarmente ostica alla mia struttura fisica. Decido quindi di esordire in questo trail!
Dopo il ritiro del mio primo pettorale intorno alle 8 del mattino nella calca degli oltre 200 iscritti, inizio a ragionare su dove posizionarmi alla partenza: scartando la testa del gruppo per ovvi motivi restano la coda in previsione di una gara “indipendente” senza le frenesie di possibili competizioni per me sicuramente insostenibili oppure a metà gruppo cercando di farmi “trascinare” dal flusso di atleti sin dove possibile. ... [leggi tutto l'articolo]

Racconti | 0 Commenti

Recenti
Popolari
Categorie
Amref Sport Senza Frontiere
Rete del Dono per Art 4 Sport Maratonabili
Lo Sport Insegna